Pescara, Legrottaglie: “13 influenzati ma niente tampone. Ecco il perché delle mascherine…”

Pescara, Legrottaglie: “13 influenzati ma niente tampone. Ecco il perché delle mascherine…”

Il tecnico sulla squadra e non solo

di Redazione ITASportPress

L’emergenza coronavirus entra di fatto nel mondo del calcio. Dal Pescara un segnale importante con la scelta di scendere in campo prima del match col Benevento con le mascherine. Una decisione dettata dal desiderio di far capire la propria posizione. A spiegare meglio quanto accaduto è stato il mister degli abruzzesi, Nicola Legrottaglie che già alla vigilia della gara aveva chiesto di non giocare per lanciare un segnale: “Abbiamo avuto 13 casi di influenza ma non ci hanno fatto fare i tamponi. Siamo arrivati a Benevento con le mascherine per dare anche un segnale e dire che il problema c’è e si sta forse anche sottovalutando”.

PESCARA IN CAMPO CON LE MASCHERINE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy