Pisa, Gattuso: “Ci ho messo tanti anni per levarmi l’etichetta di ‘scarpone'”

Pisa, Gattuso: “Ci ho messo tanti anni per levarmi l’etichetta di ‘scarpone'”

“Forse non sono abbastanza bravo io a spiegare bene i concetti durante la settimana…”

di Redazione ITASportPress

Dopo il match pareggiato 1-1 in trasferta contro il Brescia dell’amico ed ex compagno di squadra Christian Brocchi, Gennaro Ivan Gattuso, allenatore del Pisa, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo fatto una buona prestazione, è stata una buona partita per entrambe le squadre. Abbiamo avuto delle occasioni per fare goal, ma va bene così, l’importante è creare. Nel secondo tempo non abbiamo sfruttato quattro-cinque ripartenze. Forse non sono abbastanza bravo io a spiegare bene i concetti durante la settimana. Ci sono tanti giocatori giovani, l’inesperienza tante volte ti gioca dei brutti scherzi. Siamo contenti per come tengono il campo, ma bisogna migliorare sotto il punto di vista della personalità. Ma fin quando in settimana vedo equilibrio e gente che si sacrifica va bene, quando dobbiamo subire gli avversari perché dobbiamo giocare con quattro attaccanti allora si ritornerà a giocare come prima. E’ la testa dei giocatori, in tanti pensano al Gattuso giocatore, quello che correva per novanta minuti. Ci ho messo tanti anni per levarmi l’etichetta che ero uno scarpone, ora dovrò levarmi un’altra etichetta. L’importante è lavorare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy