Pisa, Gattuso: “Un grande onore allenare questi ragazzi”

Pisa, Gattuso: “Un grande onore allenare questi ragazzi”

“Abbiamo conquistato un buon pareggio, dobbiamo lottare”

di Redazione ITASportPress

Buon pareggio del Pisa conquistato al Bentegodi contro il Verona. Al termine del match, Gennaro Gattuso, allenatore del club toscano, ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport’; queste le sue parole: “Daremo battaglia fino alla fine, conquistare un punto qui è importante ma ogni partita comincia a pesare e dobbiamo pensare una gara alla volta perché questo è un campionato in cui non si possono fare calcoli. Vengono sempre fuori dei risultati imprevedibili e tante volte le prestazioni non rispecchiano l’andamento e il momento della squadra, che a volte sta bene ma becca una giornata storta e porta a casa pochi punti o addirittura nessuno. Tabanelli? Un ragazzo molto sfortunato, ha passato un periodo nerissimo. L’anno scorso è quello che ci ha fatto fare la differenze. Un giocatore che con me gioca sempre, ha sempre qualità e fisicità. Il prossimo match con la Salernitana? Non sarà facile, se si guarda bene, anche oggi dopo aver trovato l’1-1 abbiamo sofferto, ci abbiamo messo del nostro per far fare gol al Verona; ma ripeto, questa squadra in questi mesi ha speso tantissimo sia a livello fisico che a livello mentale ma continua a non mollare mai. E’ un gruppo che ha grande senso di appartenenza. È davvero una squadra fantastica, tante volte la gioventù fa commettere qualche errore di troppo però ci sta e per me è un onore allenare questi ragazzi”.

MILAN“Mi sono piaciute molto le parole di Berlusconi, visto che se non si chiuderà ci sarà sempre. Sono andato via da Milano che avevo i capelli neri ora sono passati tanti anni, è stata la mia casa. Penso che comunque il Milan, la squadra che alleno sin da bambino, sia in buone mani con gente valida come Montella”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy