Serie B, clamoroso a Frosinone: Carpi in nove va in finale con gran gol di Letizia

In nove gli emiliani sbancano il Matusa e volano in finale dei play-off

di Redazione ITASportPress

Incredibile epilogo nella prima semifinale di Serie B. Il Carpi fa il colpaccio e sbanca il Matusa. Gli emiliani in nove riescono a battere il Frosinone nel finale di gara grazie alla rete messa a segno su calcio di punizione da Letizia. Adesso il Carpi attende la vincente del match tra Benevento e Perugia (all’andata vinsero i sanniti per 1-0). Dopo lo 0-0 dell’andata, al “Matusa” è calcio assolutamente noioso. L’arbitro alza la tensione con l’espulsione del carpigiano Struna, per doppia ammonizione, al 46′. La squadra di Castori, alza il muro e respinge gli assalti dei ciociari (i padroni di casa protestano per un penalty non concesso per una trattenuta su Soddimo) e, al 78′, si vede pure negare un rigore solare per fallo su Di Gaudio lanciato a rete. Nel parapiglia che segue, Gagliolo viene espulso, Castori entra in campo e viene allontanato dall’arbitro e Mbakogu se ne va polemicamente dal terreno di gioco (viene “ufficialmente” sostituito da Fedato). Così, quando sembra destinato a passare per la migliore posizione in regular season, il Frosinone cade: l’eroe del Carpi è Letizia, che a 4′ dalla fine, fulmina Bardi con un gran destro su punizione da 25 metri e regala ai suoi una finale totalmente inaspettata. Seguiranno, comunque, pesanti polemiche: Mbakogu, nell’esultanza seguita al gol, rivolge un gestaccio ai tifosi di casa. E, al fischio finale, la curva del Frosinone chiama a sé i propri giocatori e il tecnico Marino, per contestarli a suon di fischi. Sfuma il sogno del Frosinone di tornare in Serie A in una notte difficile da digerire.

Tabellino:

Frosinone-Carpi 0-1 (primo tempo 0-0)

Marcatori: 86′ Letizia

Frosinone (3-5-2): Bardi; M. Ciofani, Terranova, Krajnc; Paganini (75’ Fiamozzi), Gori (87’ Mokulu), Maiello, Soddimo (56’ Frara), Crivello; D. Ciofani, Dionisi. All. Marino.

Carpi (4-4-1-1): Belec; Struna, Romagnoli, Poli, Letizia; Jelenic (65’ Gagliolo), Mbaye (52’ Lasagna), Bianco, Di Gaudio; Lollo; Mbakogu (82’ Fedato). All. Castori.

Arbitro: Ghersini di Genova.

Ammoniti: 17′ Mbaye (C), 39′ Struna (C), 61′ Jelenic (C), 68′ Gagliolo (C), 79′ Letizia (C), 79′ Bianco (C), 80′ Lollo (C), 90’+4 Crivello (F), 90’+5 Belec (C)

Espulsi: 45’+1 Struna (C), 81′ Gagliolo (C)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy