Serie B, club all’unanimità per la ripresa del campionato

Serie B, club all’unanimità per la ripresa del campionato

Le 20 squadre della categoria cadetta hanno dato il loro ok per la ripresa del campionato.

di Redazione ITASportPress
Inzaghi

Come in Serie A, anche i club della Serie B vogliono tornare in campo. Le 20 società hanno dato la loro disponibilità durante la videoconferenza a cui hanno partecipato anche esponenti medici della Fifa.

Il comunicato della Lega B

Lega Serie B

Questo il comunicato apparso sul sito della Lega B dopo l’incontro: “Assemblea di Lega B svolta in videoconferenza. Presenti tutte le società. Unanimità delle delibere e volontà di ripresa, con esigenze di tutelare club e campionato di Serie B, hanno caratterizzato l’incontro di oggi. Una riunione che ha visto anche la presenza di importanti ospiti, del mondo scientifico e della Fifa, invitati dal presidente Mauro Balata, per relazionare sullo stato attuale della crisi e fornire chiarimenti ai club. ‘Stiamo lavorando quotidianamente – ha riferito il presidente della Lega B – in un quadro emergenziale, per elaborare le migliori soluzioni possibili e tutelare i club in ogni settore di competenza. Per questo abbiamo istituto un coordinamento che possa aggiornare ma anche fornire servizi alle società riguardanti questa gravissima emergenza e, inoltre, collaborare con Figc e Governo per rendere possibile la ripartenza del campionato’.

Priorità alla salute

Benevento Kragl
Benevento Kragl (getty images)

Nel comunicato, la federazione ha inoltre citato la questione riguardante la salute degli atleti: “In apertura si è tenuta un’approfondita relazione sugli aggiornamenti di carattere medico scientifico da parte di Paolo Zeppilli, presidente della commissione medico scientifica Figc, di Franco Perona, presidente della Commissione medico scientifica della Lega B, e di Vincenzo Salini membro della Commissione medico scientifica della Lega B e componente della Commissione medico scientifica della Figc. Ai tre esperti i presidenti della Lega B hanno avanzato domande di carattere organizzativo e sanitario rimarcando inoltre l’esigenza di avere chiarimenti in merito ad alcune previsioni inserite nel protocollo e anticipate in questi giorni“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy