Serie B, il Tar respinge il ricorso della Pro Vercelli

La decisione sul campionato a 22 è stata rinviata al Tribunale federale

di Redazione ITASportPress

Ancora caos in Serie B. E’ arrivata la sentenza per quanto riguarda il doppio ricorso della Pro Vercelli che aveva chiesto l’inammissibilità del nuovo format della B. Nei giorni scorsi, infatti, la società aveva inoltrato al TAR due ricorsi: il primo, quello che unisce la società piemontese alle altre in attesa di ripescaggio, riguardava l’annullamento della decisione del Collegio di Garanzia circa l’inammissibilità del ricorso avverso la B a 19 squadre, il secondo era inerente invece all’improcedibilità dei ricorsi.

DECISIONE – La sezione Prima ter del Tar del Lazio, presieduta dal giudice Germana Panzironi, ha respinto il ricorso presentato dalla Pro Vercelli contro la dichiarazione di inammissibilità pronunciata l’11 settembre scorso dal Collegio di garanzia del Coni relativamente al format della Serie B. Il collegio, composto da tre magistrati (oltre alla Panzironi, Daniele Dongiovanni e Francesca Petrucciani), ha ritenuto che sulla materia del contendere “non risultano comunque esauriti tutti i gradi della giustizia sportiva” e ha confermato la decisione presa dal Collegio di rinviare la decisione al “competente” Tribunale federale, primo grado della giustizia calcistica, che ha fissato l’udienza per domani: penultima chance (dopo ci sarà la Corte d’Appello) per riportare la B a 22. Le speranze, a questo punto, rimangono assai esigue.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy