Serie B, la Covisoc rigetta l’iscrizione del Palermo: rosanero esclusi dal campionato

Serie B, la Covisoc rigetta l’iscrizione del Palermo: rosanero esclusi dal campionato

Tuttolomondo ha già annunciato che farà ricorso entro l’8 luglio

di Redazione ITASportPress

Niente da fare per il Palermo, che come previsto è stato escluso dalla Serie B. La Covisoc, infatti, ha rigettato i documenti presentati dalla società rosanero, affermando che non sono stati rispettati i criteri economico-finanziari. Sono stati riscontrati problemi nella fideiussione di 800mila euro e ora al Palermo non resta che cominciare la battaglia legale: il direttore finanziario di Arkus Network Salvatore Tuttolomondo ha già detto che farà ricorso poiché convinto che le contestazioni sono infondate: entro l’8 luglio andrà presentato e costerà 15mila euro; poi, giovedì 11, la Covisoc comunicherà il verdetto a riguardo al consiglio della Figc, che a sua volta il 12 luglio ufficializzerà l’organico del prossimo campionato cadetto. Sarà il Venezia, come da regolamento, a prendere il posto dei siciliani: in giornata sono stati consegnati i documenti necessari per la riammissione, compresi gli 800mila euro della fatidica fideiussione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy