Serie B, oggi appello Figc: Novara e Catania vogliono festeggiare

Domani però si conoscerà il responso

di Redazione ITASportPress

L’Avellino alla B non vuole rinunciare ed ha preannunciato che farà ricorso al Tar dopo che il Collegio di garanzia del Coni ha ribadito l’esclusione degli irpini. Resta di fatto che in B adesso ci sono tre posti liberi dopo le esclusioni di Cesena, Bari e Avellino. Dubbi su chi dovrà prendere il loro posto ma oggi se ne capirà di più. Dopo le 14 dinanzi alla Corte federale si discuterà del ricorso presentato dalla Figc contro la riammissione di Novara e Catania – il Tfn ha considerato retroattiva la norma che escludeva dai ripescaggi chi fosse stato sanzionato per mancati pagamenti di stipendi e/o contributi nel triennio precedente. I tempi sono stretti in considerazione che giorno 6 agosto dovrà essere stilato il calendario. Questo il programma alla CAF: oggi la discussione, domani il responso, quindi il commissario Fabbricini darà le ripescate. Novara e Catania sono sicure della B ma c’è sempre l’ipotesi che la Corte d’appello ribalti la sentenza del Tfn. Il Siena si sente in una botte di ferro, Ternana e Pro Vercelli, invece, possono solo sperare in un colpo di scena. Ma siamo già ai titoli di coda.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy