Serie B, Padova e Carpi non vincono e sono retrocesse in C. Il Livorno è ancora vivo

I veneti hanno pareggiato a Benevento, gli emiliani sono usciti sconfitti al Picchi per 1-0

di Redazione ITASportPress

Sono svaniti oggi intorno alle ore 17 i sogni salvezza di Carpi e Padova, che sono aritmeticamente retrocesse in Serie C con una giornata di anticipo. Infatti, le due squadre nel pomeriggio non hanno vinto le rispettive partite di Serie B contro Livorno e Benevento, per cui la distanza dal quartultimo posto occupato dal Venezia si è fatta troppo grande per essere colmata, quando come detto restano solamente 3 punti a disposizione.

LE PARTITE – La squadra emiliana di Castori ha perso 1-0 a Livorno: bel gol di Giannetti nella ripresa, ora la formazione toscana di Breda non solo ha evitato lo spauracchio della retrocessione diretta, ma può ancora sperare nella salvezza senza passare dai playout. Per i biancoscudati di Centurioni, invece, sogno infranto al 94′, quando sul campo del Benevento Coda, al 21esimo centro in campionato, ha fatto 3-3. E pensare che il Padova si era portato sul 3-2 proprio due minuti prima con Baraye. Comunque, in caso di vittoria, per i veneti sarebbe stato complicatissimo rimanere in corsa per i playout.

Stasera alle 21 si gioca Salernitana-Cosenza, mentre il programma della 37° giornata si chiuderà domani alla stessa ora con la sfida Foggia-Perugia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy