ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Presentazione

Spal, Tacopina: “Porterò il club in Serie A entro due anni. Qui tifosi speciali”

Spal, Tacopina: “Porterò il club in Serie A entro due anni. Qui tifosi speciali”

Presentazione in grande stile per il nuovo presidente della Spal Tacopina che ha espresso le strategia societarie

Redazione ITASportPress

Dopo la firma sul contratto di questa mattina, Joe Tacopina, nuovo presidente della Spal, nella sala stampa dello Stadio “Paolo Mazza” di Ferrara ha tenuto una conferenza stampa. All’incontro coi media, ha partecipato anche Simone Colombarini, l'ex patron che ha ceduto il club all'avvocato italoamericano. Un elegante Joe Tacopina, in camicia blu e postura all’americana, ha dichiarato: "Un grazie a tutti coloro che hanno permesso che il passaggio di proprietà si realizzasse. In primis a Simone Colombarini e a tutti i dirigenti della Spal che hanno permesso di chiudere con successo questa trattativa".

QUARTA AVVENTURA - Le strategia di Tacopina: "Inizia una nuova avventura per me in Italia, la quarta. Questo nuovo amore viene da lontano visto che sono rimasto impressionato dall'atmosfera dello stadio Mazza avendo visto Spal-Sassuolo di Serie A. Ammirai l'entusiasmo dei tifosi estensi che hanno sostenuto la squadra che in campo perdeva 2-0. Mi sono veramente emozionato. I tifosi della Spal sono i più portivi e speciali d'Italia. Io sono il custode del club ma sono loro i padroni della Spal. Il nostro obiettivo è riportare il club in A. Lavoro per vincere e sono ossessionato dalla vittoria. Per questo garantirò tutto il mio impegno per completare questa missione. Prometto che riporterò il club in Serie A dove merita di stare entro due anni". Il nuovo consiglio di amministrazione della Spal è composto da Joe Tacopina, il presidente, Simone Colombarini (il passaggio completo delle quote avrà luogo entro il gennaio del prossimo anno), dall'imprenditore americano Patrick Carroll e dal commercialista milanese Lorenzo Bazzoni.

MODELLO ATALANTA - Tacopina ha svelato quali saranno le strategia societarie: "La mia strategia dovrà essere affascinante lavorando con giovani affamati e non con quei calciatori esperti che non hanno più nessuna ambizione. Faremo investimenti importanti ma il modello a cui mi ispiro è quello dell'Atalanta. Abbiamo tanti obiettivi di mercato e con il mister Clotet ho già parlato e siamo in sintonia su tutto. Prenderemo un difensore, due centrocampisti e un attaccante".

COLOMBARINI - "Il percorso di avviare una trattativa con Joe è iniziato un paio di mesi fa. Con Tacopina si è subito capito che c'era la possibilità di cedere il club. Il percorso ha avuto il suo inizio e si concluderà a gennaio prossimo con la cessione del 100% delle quote a Tacopina. Infatti il passaggio di quote avverrà in due step anche se gli oneri spettano a Tacopina da adesso fino a gennaio quando avrà il 100%. Noi non avevamo più la possibilità di andare avanti per un progetto ambizioso. Tacopina guida un gruppo che ha ambizione e vuole fare il meglio per questa società. Dispiace abbandonare ma c'è un certo sollievo di affidare il club a chi ha idee importanti. La Spal è in buone mani".

 

 

tutte le notizie di