Ufficiale – Chievo, Marcolini nuovo allenatore e squadra ammessa alla Serie B

Ufficiale – Chievo, Marcolini nuovo allenatore e squadra ammessa alla Serie B

La Covisoc ha analizzato la situazione dei clivensi ed è stato riscontrato che è tutto ok

di Redazione ITASportPress

Buone notizie in casa Chievo: la società, sul proprio sito ufficiale, ha pubblicato un comunicato in cui si legge che la squadra è stata regolarmente ammessa alla prossima stagione di Serie B. La Covisoc si è riunita ieri e oggi per esaminare attentamente i documenti di iscrizione di tutte le squadre del campionato cadetto e i clivensi faranno parte dell’edizione 2019-2020. Contestualmente, il Chievo ha annunciato che l’ex centrocampista Michele Marcolini guiderà la prima squadra: per lui sarà la prima volta in B da allenatore, dopo averla sfiorata con l’Avellino (che non fu iscritto nel 2018). Da giocatore, giocò con i gialloblù dal 2006 al 2011.

Ecco il comunicato della Covisoc:

“La Co.Vi.So.C. nella riunione del 3 e 4 luglio 2019, esaminata la documentazione prodotta da codesta società e tenuto conto di quanto certificato dalla Lega Nazionale Professionisti Serie B, ha riscontrato il rispetto dei “criteri legali ed economico-finanziari” previsti per l’ottenimento della Licenza Nazionale ai fini dell’ammissione al Campionato di Serie B 2019/20, di cui al titolo 1) del Comunicato Ufficiale n.100/A del 17 Aprile 2019, come modificato dal Comunicato Ufficiale n. 130/A del 24 Maggio 2019”.

Ecco invece quello del Chievo che riguarda Marcolini:

L’A.C. ChievoVerona è lieta di comunicare di aver affidato la conduzione tecnica della Prima squadra a Michele Marcolini. La presentazione ufficiale del nuovo tecnico gialloblù si svolgerà domani, venerdì 5 luglio alle ore 12.00 nella Sala Stampa dello Sport Hotel Veronello.Un caloroso ben tornato a Marcolini da tutto il ChievoVerona, e un grande in bocca al lupo per questa nuova esperienza da allenatore in gialloblù! Buon lavoro Mister!”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy