Catania, calciatore “rapito” mentre gioca la sua ultima partita

E’ successo in Terza Categoria che un 55enne ha appeso le scarpe al chiodo in modo “spettacolare”. Ma è stato squalificato dal giudice sportivo

Uno scherzo divertente messo in atto da Ignazio Barbagallo, 55enne del Città di Viagrande, squadra che gioca nella Terza categoria catanese nel giorno dell’addio al calcio. Alla fine della partita contro il Play Shop Nebrodi un elicottero è atterrato sul e l’ha portato via: “nucleo rimozione giocatori finiti”. Chiesta l’autorizzazione al sindaco e ai vigili urbani la “cerimonia” si è compiuta. Ma al giudice sportivo lo spettacolo non è piaciuto: Barbagallo è stato squalificato fino al 30 giugno e il terreno di gioco del Viagrande fino al 31 maggio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy