Catania, Pulvirenti a ISP: “Se saltava la Sigi, club aveva piano di emergenza per salvare la matricola con aiuti dalla A”

L’ex patron del club etneo spiega tutto a Itasportpress

La Sigi e i suoi soci hanno dovuto affrontare una situazione complicata determinata dall’ordinanza cautelare che ha colpito lo Studio dei Commercialisti. Per qualche giorno si è temuto che la Sigi potesse rinunciare ad acquistare il Calcio Catania. L’ex patron Antonino Pulvirenti svela a Itasportpress.it che il club etneo aveva predisposto un piano di emergenza per non fare scomparire la matricola 11700.

LA MOGLIE DI EX CATANIA SPOPOLA SUI SOCIAL

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy