Cesena, le nuove maglie sono come quelle del 1980 (video)

Il tuffo nel passato porta indietro di quarant’anni

Sono un omaggio alla storia le nuove divise ufficiali del Cesena FC, nelle versioni home e away. E non poteva essere diversamente nell’anno delle celebrazioni per gli ottanta di vita del Cavalluccio.

Il tuffo nel passato porta indietro di quarant’anni, esattamente a metà della storia del club bianconero. Stagione 1980/81: dopo quattro campionati di serie B, il Cesena chiude al terzo posto e conquista la seconda promozione in A. A guidarlo in panchina è Osvaldo Bagnoli, a trascinarlo in campo ci sono, tra gli altri, Giampiero Ceccarelli, Giancarlo Oddi, Massimo Bonini e Adriano  Piraccini, future Leggende Bianconere. Sfoggiano una maglia che segna una rottura col passato ma destinata a restare un unicum nella storia: con una banda orizzontale nera all’altezza delle spalle che scende verso il petto, chiusa da una doppia striscia bianca e nera. La prima maglia della stagione 2020/21 griffata ancora Mizuno – per il terzo anno sponsor tecnico del club – la ricalca fedelmente nel design concedendosi solo due novità rispetto a quel modello, entrambe sul colletto: l’interno con la scritta “80esimo”, evidente richiamo al compleanno in casa bianconera, e l’hashtag #DaiBurdel che personalizza la parte esterna.

“Il disegno di questa stagione – dichiara il responsabile marketing del Cesena FC, Alessandro Ugoccioni – vuole essere un omaggio alla maglia intesa come oggetto di culto in cui si identifica il tifoso. I primi anni Ottanta segnano un periodo di rottura e allo stesso tempo di forte sperimentazione a livello grafico sulle divise delle squadre di calcio. Sempre in quel periodo, tra l’altro, il noto designer Piero Gratton, recentemente scomparso, ridisegna i simboli di alcuni club tra i quali il Cavalluccio del Cesena. La maglia inizia anche ad attirare le attenzioni da parte delle aziende, tanto è vero che la stagione 80/81 fu l‘ultima caratterizzata dal divieto di sponsorizzazioni che verranno liberalizzate da quella successiva”.

E, a proposito di sponsorizzazioni, a campeggiare sulle nuove maglie bianconere sarà ancora Plt Puregreen, azienda del territorio leader nel settore dell’energia: l’abbinamento, giunto alla quinta stagione, è già tra i più longevi nella storia del club.

Realizzata in un tessuto completamente traspirante, dal punto di vista tecnico la maglia si caratterizza per la composizione 100% poliestere che, oltre a migliorarne la vestibilità, esalta la performance dell’atleta, mentre le cuciture piatte “a catenella” permettono di evitare punti di pressione e abrasione durante la prestazione sportiva.

La divisa “home” viene completata dal calzoncino nero e dai calzettoni bianchi con fasce bianche e nere nella parte superiore; la versione “away” si presenta uguale ma a colori invertiti. Nelle prossime settimane verrà invece svelata la terza maglia: anche quella sarà una celebrazione degli ottant’anni del Cesena.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy