Tour de France, Aru: “Vestire la maglia gialla è un’emozione incredibile”

Le parole del nuovo leader della corsa gialla

“Nella vita bisogna provarci. Io oggi ho provato ad attaccare a 350 metri dall’arrivo, lo strappo era veramente duro ma è andata bene. Vestire la maglia gialla è un’emozione incredibile, forse la più bella per un ciclista”. Così, ai microfoni di RaiSport, Fabio Aru (Astana), nuovo leader del 104° Tour de France. “Mi mancava questa maglia. Avevo indossato quella di leader al Giro e alla Vuelta ma mai qui. La corsa è ancora lunga: questo risultato è comunque molto importante. La squadra sta facendo tanto per me: questa maglia è dedicata a loro. Mi spiace per il ritiro di Cataldo e per i problemi che hanno condizionato oggi Fuglsang ma siamo sempre un grande team. E’ stata una giornata molto difficile, con la pioggia per buona parte del percorso. Complimenti a Bardet per la vittoria di oggi”, ha aggiunto Aru

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy