Hertha, Labbadia sbotta: “Con tutti i controlli che facciamo vogliamo poter esultare ai gol”

Hertha, Labbadia sbotta: “Con tutti i controlli che facciamo vogliamo poter esultare ai gol”

Il tecnico non ci sta e vorrebbe poter festeggiare

di Redazione ITASportPress
Hertha Berlino Labbadia

Tre reti e nessuna festa come si deve. L’Hertha Berlino è tornata a giocare in Bundesliga nella serata di ieri: netto il 3-0 esterno ai danni dell’Hoffeineim. Ma qualcosa non è andato nel verso giusto, non secondo il tecnico Bruno Labbadia.

FESTA – Parlando ai microfoni di Sky Sport Deutschland, infatti, l’allenatore del club di Berlino si è detto molto contrariato per le regole in merito all’esultanza, di fatto vietata, dopo una rete: “Nelle nelle ultime cinque settimane ho cercato di gettare le basi del nostro lavoro dopo la ripresa. Avevano bisogno di questa vittoria che era incredibilmente importante per la fiducia dei ragazzi, se lo meritavano”, ha esordito Labbadia. Poi, però, un commento sulle nuove modalità di gioco e chiaramente anche sull’esultanza dopo le varie reti: “So che tutti ci guardano, ma le esultanze fanno parte del calcio. Siamo stati testati così spesso che penso che possiamo permettercele. Con tutti i controlli che facciamo sarebbe un peccato se non ci fosse permesso di festeggiare più dopo un gol”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy