Chelsea, Willian: “Sì alla ripresa, ma se un giocatore fosse ancora contagiato rischieremmo tutti”

Le parole del brasiliano

di Redazione ITASportPress

La questione relativa al futuro dei tornei, attualmente sospesi a causa dell’emergenza Coronavirus, tiene banco non solo in Italia, ma in tutta Europa. Anche in Inghilterra ci si interroga sul destino dei campionati, a partire da quello di Premier League. Sull’argomento, ai microfoni di Associated Press, è intervenuto il giocatore del Chelsea Willian: “Se ricomincieremo a giocare, sarà senza pubblico. Non credo che sia una cattiva idea, ma dovremo capire bene cosa accadrà. Se tra noi calciatori qualcuno fosse ancora contagiato, rischieremmo tutti”.

Il brasiliano, a Londra dal 2013, lascerà i blues al termine della stagione, quando andrà in scadenza di contratto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy