ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL PARERE

Henry dice no al Mondiale ogni 2 anni: “Mentalmente distruttivo”

Henry, getty images

Parla l'ex stella francese

Redazione ITASportPress

Thierry Henry, collaboratore di Roberto Martinez sulla panchina del Belgio ed ex leggenda dell'Arsenal, dice no alla proposta di disputare il Mondiale di calcio ogni due anni. L'idea promossa in modo particolare dall'ex manager Gunners Arsene Wenger, tra l'altro ex mister proprio del bomber francese, non sembra trovare gradimento da parte sua.

MENTALE - "Ho giocato quattro Mondiali e tre Europeo e ne sono uscito mentalmente distrutto", ha detto Henry sull'ipotesi di giocare ogni due anni il grande torneo per Nazionali. "Non si tratta del numero di partite che giochi, è la preparazione al Mondiale. Quindi se lo giochi ogni due anni diventa difficile per un giocatore, lo rendi esausto. I grandi giocatori vogliono giocare grandi partite e le migliori competizioni", le sue parole alla CBS riportate da news24.

Sul tema si è espresso nelle scorse ore anche il CT dell'Italia Roberto Mancini che non si è sbilanciato ma ha portato alla luce una possibile problematica per tutti gli appassionati. (LE SUE PAROLE)

 Thierry Henry (getty images)
tutte le notizie di