Meret tra Buffon e la Nazionale: “Voglio essere come Gigi. Penso all’Europeo”

Meret tra Buffon e la Nazionale: “Voglio essere come Gigi. Penso all’Europeo”

Il portiere tra Napoli e Nazionale

di Redazione ITASportPress
Meret

Alex Meret pensa al presente ma dà uno sguardo anche al futuro e al capitolo Nazionale. Il portiere del Napoli si è raccontato in una lunga intervista al Corriere dello Sport, soffermandosi anche sui modelli avuto da piccolo e sugli idoli che ancora oggi segue. Il giovane estremo difensore ha vissuto una stagione particolare: partito come titolare, col cambio di allenatore non ha trovato poi molto spazio anche se adesso ha la sua occasione per tornare ad essere il numero uno azzurro.

Meret: idolo e Nazionale

Meret
Meret (getty images)

“Provare a diventare Buffon”, ha detto Meret ammettendo quale fosse il suo desiderio da piccolo. “Era il mio idolo, mi interessava crescere per provare a diventare forte come lui. Le classifiche non si possono fare, soprattutto con calciatori di epoche diverse. Però tra i più grandi di tutti i tempi lui c’è, poi ognuno sceglie il preferito. E io voto Buffon”. E sul futuro: “Europeo? I posti saranno tre e questo è un Paese di portieri, con una tradizione che viene rispettata. L’Europeo è lontano ma è chiaro che quello diventa un obiettivo. Ci andrà chi giocherà e dimostrerà di meritarlo e io spero di esserci. Gigio (Donnarumma ndr) ha già quasi duecento partite alle spalle, niente male. Però sarà una bella sfida, trasparente ed entusiasmante, per tentare di scalare le gerarchie”.

QUI PER VEDERE NAPOLI-ROMA

QUI LE NEWS DI GOSSIP

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy