Catania, Lo Monaco: “Debiti pazzeschi e situazione difficile che il club non può sorreggere”

Catania, Lo Monaco: “Debiti pazzeschi e situazione difficile che il club non può sorreggere”

Esce allo scoperto l’ad del club etneo

di Redazione ITASportPress

Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Catania, ha parlato a Radio Sportiva facendo chiarezza sulla lettera che invitava i giocatori a cercarsi un’altra destinazione. SULLA LETTERAConfermata la notizia anticipata ieri da Itasportpress sull’irruzione di Lo Monaco nello spogliatoio. “Non è una novità perché i giocatori sono al corrente della situazione da 1-2 mesi. Il Catania non è più in grado di sorreggerla, i debiti sono a livelli pazzeschi. In questi anni non abbiamo avuto un punto di penalizzazione, significa che con gli stipendi siamo a posto. Nessuno sta usando questa comunicazione come mezzo coercitivo, abbiamo solo voluto ricordare ai calciatori quale sia la situazione invitandoli a trovare altre soluzioni”.

SULLA ROSA: “La rosa che abbiamo allestito è altamente competitiva, ma ad oggi non è riuscita a rendere come ci aspettavamo. Il nostro atteggiamento è serio e sereno, la comunicazione era arrivata in via privata. La vita della società è primaria”.
SULLA CESSIONE DELLA SOCIETÀ: “L’unica realtà che si è avvicinata al Catania è quella rappresentata dal sig. Follieri, il resto solo tutte chiacchiere. Catania è una piazza appetibile, chi vuole fare calcio troverebbe le condizioni giuste”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy