ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Un Catania deludente si accontenta del pari contro la piccola Vibonese

foto Calcio Catania

Svarioni difensivi in un match poco spettacolare

Redazione ITASportPress

Raffaele aveva detto che il suo Catania contro la Vibonese avrebbe fatto una grande gara per prepararsi bene al derby di mercoledì con il Palermo. Previsione assolutamente sbagliata visto che contro i calabresi si è visto un Catania deludente e poco incisivo contro un avversario davvero povero di qualità. L'1-1 accontenta la Vibonese che non vince in casa da molto tempo ma trova un punto d'oro per la salvezza. La squadra etnea fa un bel passo indietro in classifica e anche sul piano del gioco. Il Catania deve riprendere la sua marcia e Raffaele deve sapere cosa fare e cosa migliorare tatticamente visto che il derby è un appuntamento che non si può fallire. La squadra rossazzurra poco incisiva sbatte sul muro della Vibonese specie nella ripresa e non va oltre un brutto 1-1 in cui ha molto da rimproverarsi e poco da recriminare. Inguardabile la formazione etnea che, nonostante finisca con 4 punte vere crea davvero poco, al punto che il portiere Marson non è mai costretto a interventi straordinari. Applausi per la timorosa Vibonese del secondo tempo, che non ha mai concesso spazi ai più quotati avversari e quando ha potuto è ripartita, creando anche qualche pericolo con Plescia. Per il Catania urge recuperare le energie psicofisiche in tre giorni in vista del derby.

"CRONACA - Primo tempo che è iniziato con le due squadre alla ricerca degli spazi per far male all’avversario. Spigliata la Vibonese che ci ha provato al 13’ con un bel passaggio filtrante di Laaribi per Berardi, provvidenziale intervento di Giosa che spazza via. La riposta del Catania due minuti dopo con Russotto ma la conclusione del numero 7 smorzata da un difensore calabrese con il pallone che finisce docilmente fra le mani di Marson. Al 21’ violento destro ancora di Andrea Russotto, scagliato dai trenta metri, che impegna severamente Marson che devia in tuffo. Catania che ha atteso l’avversario per poi cercare di sorprenderlo. Al 28’ percussione centrale di Manneh, il suo destro, scagliato dall'altezza del dischetto del rigore, è deviato provvidenzialmente in corner da Ciotti. Emozioni di questa prima frazione di gioco nel finale. Al 36’ padroni di casa in vantaggio ma la dormita della difesa etnea è eccessiva. Plescia supera con uno spunto centrale Giosa si libera di un altro avversario e poi batte imparabilmente Confente. Il Catania pareggia al 41’ sfruttando un grave errore del centrale della Vibonese. Calcio d'angolo battuto da Jacopo dall'Oglio, imperioso stacco aereo di Sarao che deposita la palla in rete. Per il numero 9 si tratta del settimo gol in campionato. 

"RIPRESA - Nella ripresa il 4-2-3-1 iniziale degli etnei subisce qualche modifica con Raffaele che tra il 50’ e il 62’ toglie Manneh e Golfo mandando in campo Rosaia e Di Piazza. Al 64’ Vibonese vicina al vantaggio: indecisione di Giosa, ne approfitta Staella che mette in mezzo all'area etnea un pallone che Plescia non riesce a ribadire in rete. Pochi secondi dopo Russotto colpisce bene dai trenta metri ma Marson respinge in tuffo. Match che è rimasto però poco divertente con le due squadre che hanno sbagliando anche facili passaggi. Raffaele ha messo a 6' dal termine Maldonado, Albertini e Reginaldo con un Catania con trazione anteriore. Non basta per vincere e finisce 1-1. 

Vibonese-Catania 1-1: 37' Plescia-41' Sarao

IL TABELLINO:

VIBONESE (4-3-2-1): Marson; Ciotti, Redolfi, Bachini, Sciacca; Ambro (52' Pugliese), Tumbarello, Laaribi; Berardi (32' Cattaneo), Statella; Plescia. A disp.: Mengoni, Mahrous, Falla, Fomov, Murati, La Ragione, Di Santo, Leone, Mancino, Parigi. All. Roselli.

CATANIA (4-2-3-1): Confente; Calapai (84' Albertini), Silvestri, Giosa, Pinto; Dall’Oglio (84' Maldonado), Welbeck (84' Reginaldo); Manneh (51' Rosaia), Russotto, Golfo(63' Di Piazza); Sarao. A disp.: Santurro, Claiton, Izco, Volpe, Vrikkis. All. Raffaele.

ARBITRO: Di Graci di Como (Centrone-Laudato).

MARCATORI: 37' Plescia-41' Sarao

Potresti esserti perso