Gattuso duro con Lozano: “Non permetto a nessuno di rovinare l’allenamento”

L’allenatore del Napoli ha spiegato il motivo dell’allontanamento del giocatore.

di Redazione ITASportPress
Gattuso Napoli

Prima Allan, poi Lozano. Gattuso non guarda mai in faccia nessuno quando c’è da punire. A febbraio l’allenatore azzurro allontanò Allan dalla sessione di allenamento per scarso impegno, salvo poi chiarire con il centrocampista brasiliano. Martedì 16 giugno la stessa sorte è toccata a Lozano. Gattuso infatti lo ha rispedito negli spogliatoi durante la seduta. Troppo poco l’impegno a ridosso di una finale di Coppa e l’ex Milan ha voluto mandare un segnale forte.

Il ringhio di Gattuso

Gattuso Napoli
Gattuso (Getty images)

Ai microfoni di Rai Sport Gattuso ha poi spiegato il motivo della sua decisione: “Chi è stanco, chi non se la sente, chi non è lucido di testa, per me può stare nello spogliatoio, se perde un giorno non succede nulla. Sanno che chi scende in campo, quando fischio, voglio gente che va a mille all’ora, non permetto a nessuno di rovinare un allenamento”.

Juvenuts

gattuso
Gattuso (Getty Images)

Durante l’intervista Gattuso ha parlato anche dell’avversario: “Non c’è mai un momento migliore per incontrare la Juve, penso che fa parte del loro dna, della storia del loro club. Da tanti anni hanno continuità, è un club di grande mentalità, dobbiamo essere bravi, rispettarli, bisogna portare rispetto, giocarcela con le nostra armi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy