Trapani, Evacuo: “Nessun episodio di violenza. Le istituzioni del calcio intervengano subito qui situazione imbarazzante”

L’attaccante granata risponde anche a Pellino che ha attaccato alcuni calciatori definendoli responsabili dei mancati allenamenti

di Redazione ITASportPress

Quello che sta accadendo ai calciatori del Trapani è da film giallo. Rimbalzi non del pallone ma di responsabilità per i mancati allenamenti della squadra che vedono contrapposti l’attuale proprietà, il futuro patron Gianluca Pellino e dall’altra parte i calciatori.

PARLA EVACUO -Intanto l’attaccante granata Felice Evacuo all’uscita dello stadio dopo che per l’ennesima volta la squadra non si è potuta allenare, ha parlato ai giornalisti presenti a nome dei compagni e dello staff tecnico. “Noi ci siamo sempre presentati per sostenere le sedute ma ad oggi non ci sono mai state le condizioni perchè mancano magazziniere e il responsabile sanitario. La squadra con mister Di Donato non può svolgere il proprio lavoro senza questi soggetti. Questa è l’ennesima dimostrazione che la società non è stata mai in grado di adempiere ai propri obblighi. Invece si assiste ai monologhi di persone che rilasciano interviste e parlano di noi senza mai averci conosciuti. Noi vogliamo allenarci ma dal 3 settembre siamo stati impossibilitati ma ripeto non per colpa nostra. La società in 16 giorni è riuscita a organizzare solo un allenamento”.

NOI SALVI E TIFOSI ENCOMIABILI – “Ai tifosi dico che sono encomiabili -ammette Evacuo – e ricordo che sono venuti per festeggiare lo stesso la salvezza ottenuta da noi sul campo e sfuggita per demeriti societari. E’ il momento che intervengono le istituzioni del calcio prima possibile, qui la situazione è imbarazzante per noi che siamo professionisti e che non siamo messi nelle condizioni di svolgere il nostro lavoro. Non entriamo nelle vicende societarie noi parliamo solo di campo e vorremmo avere la possibilità di allenarci per giocare contro la Casertana giorno 27 settembre per il debutto in Serie C, ma pensare al campionato in queste condizioni è alquanto imbarazzante”.

ATTACCO A PELLINO – “Pellino dice che qui ci sono calciatori sindacalisti? Dispiace essere giudicati da una persone che non conosciamo e che dice di aver acquistato il Trapani. Dispiace che si esprimono giudizi senza conoscere le persone anche a mille km di distanza da Trapani. L’episodio di violenza di cui parla Pellino? Noi siamo venuti alle 9 questa mattina e non abbiamo visto o assistito ad atti di violenza e siamo tornati a casa tranquilli. Non siamo stati testimoni di atti di violenza” conclude Evacuo. Il giallo in salsa granata si infittisce sempre di più.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy