Atalanta, Ruggeri: “Il debutto una grande emozione. Quando il mister ha provato la formazione mi sembrava strano”

Parla il giovane esterno dell’Atalanta

di Redazione ITASportPress

Quella di oggi sarà sicuramente una giornata da ricordare per il giovane esterno dell’Atalanta, Matteo Ruggeri. Il calciatore classe 2002, in settimana aveva esordito in Champions League nella gara contro il Liverpool. Ruggeri ha commentato ai canali ufficiali della Dea il suo esordio in A contro l’Inter di Conte: “Ieri il mister ha provato un po’ la formazione, all’inizio mi sembrava davvero strano di poter giocare – svela Ruggeri – . Quando oggi ha detto la formazione ero felicissimo, ma non ero agitato. È stata una partita difficile, loro erano molto aggressivi. Nel secondo tempo abbiamo fatto gol, abbiamo avuto anche la possibilità di vincerla”. Il giovane ha poi raccontato le sue emozioni: “È stata un’emozione inspiegabile – dichiara il giovane della Dea – , in due giorni ho esordito in due competizioni importanti, sono felice perché tutti mi stanno dando fiducia. Ho fatto tanti sacrifici, ringrazio chi ha creduto in me. Sono contento, è un traguardo che tutti sognano. Adesso arriva sia il bello che il difficile, c’è tanto da lavorare: con un mister così si può solo che migliorare”.

Ruggeri, getty images

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy