gazzanet

Sampdoria, la società sul caso Defrel: “Nessun inseguimento della polizia”

Il club blucerchiato smentisce che l'attaccante non abbia rispettato un alt delle forze dell'ordine

Redazione ITASportPress

Una notte movimentata, quella vissuta da Gregoire Defrel. L'attaccante della Sampdoria ha avuto un incidente mentre era al volante della propria autovettura, senza riportare fortunatamente conseguenze, se non il ritiro della patente per via dell'elevato tasso alcolico evidenziato dai controlli effettuati dalle forze dell'ordine. Sulla vicenda, la società blucerchiata, attraverso un comunicato ufficiale, ha voluto fare chiarezza: "In merito a quanto accaduto nella notte al calciatore Grégoire Defrel, i dirigenti dell’U.C. Sampdoria hanno verificato con la Questura di Genova e con il proprio tesserato che non c’è stato alcun inseguimento dopo un mancato ‘alt’ a un posto di blocco. La Polizia è intervenuta in seguito all’incidente stradale in corso Europa, quindi è entrata in azione anche la Polizia Municipale. Defrel non si è sottratto ad alcun controllo, ha anzi collaborato e ha dato la propria disponibilità per i rilievi e per la verbalizzazione dell’accaduto. Qualsiasi ulteriore ricostruzione dei fatti è dunque da ritenersi priva di ogni fondamento".

Potresti esserti perso