Roberto Carlos non perde il vizio: è ancora un maestro delle punizioni

Il terzino brasiliano mostra tutta la sua bravura

Passano gli anni, ma il mancino è sempre lo stesso: letale. Soprattutto su calcio di punizione.

Roberto Carlos, storico difensore, terzino sinistro, all’età di 45 anni si dimostra ancora un eccellente tiratore di calci piazzati. Celebre per la sua rincorsa, e per i suoi tiri ad effetto, il brasiliano fa vedere sui social quanto risulti ancora difficile per un portiere parare le sue traiettorie.

Tiri angolati, gol a ripetizione e portiere quasi sempre battuto. Che voglia tornare a giocare?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy