Makaay ricorda i tempi al Bayern Monaco: “Dopo ogni gara si bevevano 1-2 birre sul pullman…”

L’ex bomber tra passato e presente

di Redazione ITASportPress
Roy Makaay

Curiosa intervista rilasciata dall’ex bomber del Bayern Monaco Roy Makaay a Goal e Spox. L’ex attaccante ha avuto modo di raccontare alcuni dettagli inediti del suo periodo in maglia bavarese ma si è anche soffermato sull’attualità ed in particolare su chi, in Bundesliga, sta facendo cose davvero fantastiche: Erling Haaland, giovane centravanti del Borussia Dortmund.

Roy Makaay: tra aneddoti passati e attualità

Roy Makaay
Roy Makaay (getty images)

Parte subito da qualche ricordo in maglia Bayern: “Al Bayern bevevamo spesso una o due birre di frumento sull’autobus dopo le partite”, ha raccontato senza peli sulla lingua Makaay. “Lo so, oggi non è la cosa migliore, specie per un calciatore professionista, ma a quei tempi faceva semplicemente parte del gioco”.

Dal post gara ad una sfida particolare vissuta da protagonista, il match contro il Real Madrid negli ottavi di finale di Champions League nella stagione 2006-07 che lo vide realizzare un gol dopo appena 10,12 secondi a seguito di un errore di Roberto Carlos: “Lo ricordo bene. Lui era davvero inca***to nero. Diede la colpa al campo dopo un po’ di tempo…”.

Tra ricordi passati al presente con un attaccante che in Bundesliga sta facendo davvero bene: Erling Haaland. “A mio parere è il miglior giovane centravanti”, ha detto Makaay di Haaland. “Chiunque segna così costantemente a questa età non può che avere un grande futuro davanti a sé”.

Haaland
Haaland (Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy