Cassano ‘boccia’ Cristiano Ronaldo: “Egoista, vive per il gol e non gli interessa degli altri. Con Pirlo è in difficoltà…”

FantAntonio non perdona il portoghese: “Gli anni passano per tutti”

di Redazione ITASportPress
Cassano

Non le manda a dire alla Juventus e soprattutto a Cristiano Ronaldo, Antonio Cassano che non risparmia una frecciata al numero 7 bianconero dopo la negativa prestazione contro il Porto in Champions League e la conseguente sconfitta per 2-1.

Cassano boccia CR7

Porto-Juventus
Cristiano Ronaldo, Juventus, Sergio Oliveira, Porto (Getty Images)

“Guardate, io l’ho sempre detto. Partendo dal presupposto che Cristiano Ronaldo è un fenomeno e ha fatto un miliardo di gol, ma con l’idea di calcio di Andrea Pirlo avevo detto che poteva andare in difficoltà”, ha esordito Cassano nel corso dell’appuntamento con Vieri, Ventola e Adani su Twitch TV. “Magari fa un gol a partita, ma fa fatica nell’idea di calcio che ha Pirlo. Lui è sempre stato un egoista, a lui non frega nulla che gli altri facciano gol, è un tipo di giocatore che vive per segnare. Non vive per la giocata, per la grande partita: lui vive per il gol e in questo momento la situazione si sta evidenziando”.

E ancora: “Certo, se gli metti dietro gente come Xavi, Iniesta e Kroos, lui ti farà sempre 50 gol, ma adesso, con questa Juventus che sta provando a cambiare idee e presentare un nuovo progetto di gioco. Ecco, è in difficoltà. E diciamolo, gli anni passano per tutti e pur eper lui…”. In conclusione: “Il paradosso è che la Juve ha acquistato un calciatore che di Champions League ne ha vinte cinque, eppure sta avendo tante difficoltà. Penso che da Sarri in poi la Juventus sta provando a mettere in mostra un gioco diverso rispetto a quella che è la loro storia. Hanno coraggil, è vero, però… In Italia si ha la pazienza di aspettare un allenatore? Io ad Andrea (Pirlo ndr) voglio dargli fiducia però se arriva quarto e non vince nulla è una stagione fallimentare. Poi chiaro che Pirlo andrà giudicato tra 4-5 anni. Ma per la Juventus è sempre stato importante vincere e non come. Questa è sempre stata questa la loro idea”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy